05 Jul, 2020

Bande di Bollinger o Bollinger Bands

Bande di Bollinger
05 Jul, 2020

Condividi

Cosa sono le Bollinger Bands

Sono uno degli indicatori più utilizzati nell’ambito dell’Analisi Tecnica sui mercati. Rappresentano uno strumento di volatilità del prezzo. Le bande di Bollinger sono composte da 3 elementi:

  • Una Media Mobile Lineare a “n” giorni, che rappresenta la linea centrale
  • La banda superiore si ottiene da una media mobile lineare a cui si somma 2 volte la deviazione standard
  • La banda inferiore si ottiene da una media mobile lineare a cui si sottrae 2 volte la deviazione standard

Ecco un esempio:

Bande Bollinger
Grafici da TradingView

Come funzionano le Bande di Bollinger?

Le bande superiore e inferiore formano un range di prezzo  che racchiudono, nella maggior parte dei casi, i movimenti del mercato. Il range di prezzo dell’indicatore è di due deviazioni standard (questo parametro può essere modificato). Questo valore è rappresentativo in quanto racchiude il 95% delle osservazioni. Guardando al passato il 95% dei prezzi è stato registrato all’interno delle due bande. Le bande di Bollinger superiore e inferiore misurano così quella che è la dispersione del prezzo intorno alla media mobile e la volatilità. Un’altro elemento da valutare è la struttura delle bande.

Più le bande sono vicine o strette tra loro, più bassa sarà la volatilità dei prezzi. Per gli analisti tecnici la contrazione delle bande rappresenta un periodo di consolidamento.

Più le bande sono lontane fra loro, maggiore sarà la volatilità dei prezzi. In fase di espansione, le bande possono indicare spesso l’inizio di un nuovo trend di prezzo.

Grafici da TradingView

Come utilizzare le Bande di Bollinger

La banda superiore e la banda inferiore funzionano come aree di supporto e resistenza dinamiche. Inoltre, quando si è in presenza di una sessione molto movimentata le bande si espandono, mentre in momenti di bassa volatilità le bande si contraggono.

È importante notare che il prezzo tende sempre a tornare verso la linea centrale delle bande. Questo è quello che viene definito il rimbalzo di Bollinger. Pensate alle bande di Bollinger come un elastico. 

Un problema di questo indicatore è che è poco resiliente nei periodi di volatilità e alle rotture non sempre seguono continuazioni del movimento. Le Bande di Bollinger vanno utilizzate per supporto decisionale alla propria strategia in congiunzione con altri indicatori.

Ti potrebbe interessare:

Condividi

«
»

Leave a comment:

Your email address will not be published. Required fields are marked *