EBITDA cos’è?

Ebitda

Condividi

Introduzione all’EBITDA

Earning before interest, tax, depreciation, and amortisation è una formula che ci aiuta a calcolare la profittabilità di un’azienda. Il multiplo non si trova nell’ Income Statement ma deve essere calcolato. Viene usato per valutare la performance operative di un’azienda o come proxy del Cash Flow. Questa metrica è nata negli anni ‘80. Più specificamente, durante l’ondata dei leverage buyout, periodo durante il quale gli investitori prendevano posizioni in aziende in distressed. Crearono questa metrica per capire velocemente se le aziende erano in condizione di ripagare gli interessi. Le banche usavano il ratio EBITDA/Interest Coverage per capire quanto debito l’azienda poteva supportare. Questa è la formula:

EBITDA/Interest Coverage Ratio = EBITDA/Total Interest Payment

EBITDA Calcolo

Vi sono due metodi per calcolarlo:

  1. Formula partendo dall’Income Statement:

Formula= Net Income + Interest Expense + Taxes + Depreciation & Amortization Expense

2. Formula partendo dall’EBIT (Margine Operativo Netto):

EBIT + Depreciation & Amortization Expense

Come viene utilizzato?

Come dicevamo prima, gli analisti generalmente usano questo multiplo come proxy per il cashflow. Questo metodo ci può aiutare a valutare velocemente un’azienda, e compararla con i competitors. È usata nel Private Equity o Venture Capital, Special situations e M&A. 

I difetti di questo multiplo e perché non piace a Warren Buffett

Sia Warren Buffett che Charlie Munger (suo partner di sempre) non amano questo multiplo, lo definiscono un tecnicismo di Wall Street senza alcuna fondamenta. Secondo Charlie e Warren l’EBITDA non funziona perchè ignora depreciation e amortisation quando viene usato per valutare un’azienda. 

Anche se depreciation e amortisation sono dei costi non sono quelli che chiamano cash costs. Detto ciò, a lungo termine riducono il valore degli assets che un’azienda ha sui bilanci. Un asset come una fabbrica, ha vari assets sotto forma di macchinari. Con il tempo grazie alla depreciation e amortisation questi macchinari perdono valore. Usando il multiplo per valutare un’azienda che ha vari macchinari, è scorretto perché stiamo sopravvalutando i profitti dell’azienda e quindi il suo valore. 

Un altro difetto del multiplo è che ignora il capitale circolante. Per esempio ignora il costo impiegato per comprare Inventario. 

EBITDA vs Operating Cash Flow

L’operating cashflow è una metrica migliore dell’ EBITDA. Perchè include:

  • Costi (non cash) come depreciation e amortisation (che vengono sottratti nell’Income Statement)
  • Mostra il cambio del capitale circolante

Che cos’è l’EBITDA Ratio?

Vi sono diversi ratios che possono essere calcolati usando l’EBITDA. Quello più conosciuto è l’EV/EBITDA multiple. Questo ratio ci può aiutare a capire se un’azienda è sopra o sottovalutata in base al suo capital structure. Formula

Prima dobbiamo calcolare l’Enterprise Value (EV):

EV = Valore di Mercato del debito + valore di mercato dell’equity

Una volta trovato l’EV basta dividerlo per l’EBITDA

Formula = EV/EBITDA

EBITDA Formula in Excel

Abbiamo creato un modello in Excel dove potrai calcolare i multipli. Lascia la tua mail e ti manderemo il modello Gratis!

Ti potrebbe interessare:

Condividi

«
»

Leave a comment:

Your email address will not be published. Required fields are marked *